Settembre 2016

H&H Group > Il contract Made in Italy per KAPSARC

Progettare idee vincenti per andare incontro alle esigenze del mercato: questa è la mission di H&H Group, una solida azienda marchigiana che produce arredi per spazi residenziali e commerciali. Un settore particolare quello del contract, che richiede una spiccata attenzione per le tendenze del design e un aggiornamento continuo di competenze tecniche. H&H Group si mette al servizio di progettisti e architetti che vogliono tradurre un’idea in soluzioni d’arredo in grado di combinare estetica, qualità e funzionalità. Questo risultato è possibile grazie alla sinergia di una specializzata equipe di tecnici e di

Lasciati ispirare dai Solid Surface

Il mercato attuale propone sempre più prodotti in cui la funzionalità va a braccetto con l’estetica, rispondendo all’esigenza collettiva di avere un oggetto bello e utile. Di conseguenza, anche la scelta di un materiale è dettata sia dai fattori di performance e praticità, sia dall’effetto estetico che riesce a conferire a superfici e complementi d’arredo. Grazie alle sue innumerevoli proprietà e all’eleganza contemporanea che lo contraddistingue, il Solid Surface trova svariate applicazioni in ogni contesto: ambienti indoor e outdoor di residenze e spazi commerciali (retail stores, uffici, HO.RE.CA, aeroporti, ospedali e nautica…), complementi

Le Lavorazioni dei Solid Surface

Il Solid Surface, di cui vi abbiamo illustrato le numerose proprietà qui, è un materiale estremamente duttile e con ampissime potenzialità; è lavorabile sia con gli utensili utilizzati in falegnameria, sia con le tecnologie impiegate per il metacrilato, in quanto anch’esso contenente una componente acrilica.
Taglio
Il solid surface si lavora esclusivamente con utensili meccanici. Tagli, smussi e perforazioni di lastre di pietra acrilica possono essere effettuati con seghe e frese di piccolo diametro con lame perfettamente affilate. Il Solid Surface è più duro del legno, di conseguenza gli utensili devono avere una potenza maggiore. I tagli lineari